Chi sono

Chi sono: mi presento

Come sono arrivata fino a qui…

Ciò che mi accompagna da sempre, l’amico più fedele nel mio percorso di evoluzione, è l’amore per la conoscenza. Dopo la laurea in Scienze Economiche e Bancarie all’Università degli Studi di Siena e il master in Alta Formazione in Finanza e Tecnologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano nel 2002, ho coltivato incessantemente la voglia di sapere e il desiderio di imparare come comunicare i contenuti, in modo chiaro, semplice e efficace.

La mia prima esperienza di scrittura in un libro vero risale al 1998, quando ho partecipato all’elaborazione e alla stesura del commentario Il Testo Unico della Finanza, edito da Il Sole 24 ore.

Da allora, attraverso lo studio costante, le diverse certificazioni di competenze, la continua docenza in aula come formatrice, la passione innata per la scrittura con contributi redazionali su stampa locale e nazionale e l’esperienza sul campo come consulente, sono arrivata fino a qui, al mio libro di Educazione Finanziaria: La felicità economica.

Mi sono innamorata dell’Educazione Finanziaria nel 2012 quando ancora la materia era poco conosciuta e in questi anni ho maturato la convinzione che futuro e benessere economico si fondino profondamente sull’impegno a educare le persone verso la consapevolezza delle scelte finanziarie per guidarle nella realizzazione concreta di progetti e sogni, percorrendo e costruendo la loro storia personale. 

La consulenza patrimoniale

Essere un Consulente Patrimoniale nel complesso e dinamico contesto economico e sociale nel quale siamo chiamati ad operare è la mia scelta professionale.

Utilizzo il metodo della Pianificazione Finanziaria Economica e Patrimoniale, Personalizzata certificata (UNI ISO 22222:2008).

Su tutto l’arco della nostra esistenza si evolvono bisogni e necessità che costruiscono la nostra linea della ricchezza: si intrecciano eventi di vita importanti e significativi che mappano il percorso di base, fino all’emergere di potenzialità, sogni e aspirazioni.

Il dialogo naturale e costante tra Consulente patrimoniale e Cliente permette a questa linea di avere continuità e di rappresentare nel tempo il benessere economico e finanziario che desideriamo, in un quadro complessivo di stabilità.

Per questo motivo ho scelto di essere presente come punto di riferimento, a fianco delle persone che con serenità vogliono organizzare risparmi e patrimonio, in funzione dei tempi di spesa e di una ritrovata progettualità. Guardando sempre avanti con l’esperienza del passato e la reale consapevolezza degli esiti delle scelte finanziarie del presente.

Essere Educatrice Finanziaria

Essere Educatrice Finanziaria è un aspetto del mio percorso personale che mi ha consentito di trasferire un contenuto fondamentale: acquisire le conoscenze, le competenze e le abilità utili a scegliere consapevolmente come conquistare un futuro migliore è un processo, non un’azione temporanea o sporadica.

Come tale necessita di apprendimento e di messa in pratica, di una sequenza di azioni che siano in grado di produrre comportamenti in sequenza, diretti verso l’obiettivo che ognuno vuole conseguire.

Partecipare attivamente al processo di definizione delle diverse aree di esigenza, decidere in consapevolezza, scegliere il proprio consulente finanziario, imparare a costruire il bilancio familiare, andare in pensione per scelta, insomma accorgersi che diventando esperti dei propri bisogni e avendo una cultura finanziaria di base, sarà molto più semplice il tema del denaro e del suo utilizzo come strumento nella nostra vita, ha un valore inestimabile.

La figura dell’Educatore Finanziario come si inquadra nel complesso contesto attuale?

Un percorso coinvolgente nel processo decisionale consapevole che determina il benessere economico, tra progettazione, strumenti pratici e utilità, per un’unica destinazione: il futuro.

Partendo dal presente con il sapere del passato.

TORNA SU